Lavoro: mettere delle piante in ufficio aumenta la produttività

Piante in ufficioLo conferma una ricerca pubblicata sul Journal of Experimental Psychology: il verde aiuta i dipendenti a concentrarsi e a sentirsi più appagati.
No, non stiamo cercando di fornire un alibi ai vostri parenti che ad ogni compleanno, onomastico, ricorrenza varia ed eventuale vi riempiono la casa di composizioni floreali, tronchetti della felicità e piante grasse. Eppure anche quell’orrendo cactus che la zia via ha regalato lo scorso Natale potrebbe aiutare in qualche modo il vostro benessere. Come? Stando semplicemente a riposo sulla scrivania del vostro ufficio. Un’equipe di ricercatori guidata dal professore australiano Alexander Haslam, docente di psicologia alla University of Queensland, ha infatti dimostrato che un ambiente di lavoro ricco di verde può aiutare i dipendenti ad essere più appagati e – soprattutto – più produttivi.
La ricerca, pubblicata sul Journal of Experimental Psychology dell’American Psychological Association, si è svolta presso alcune attività commerciali del Regno Unito e dei Paesi Bassi. L’atteggiamento e l’efficienza dei lavoratori è stata monitorata per diversi mesi, durante i quali gli uffici e le postazioni venivano via via arricchiti di nuove piante. Risultato: l’introduzione dell’elemento “green” ha portato con sé un incremento medio della produttività del 15%. Fiori, foglie e affini hanno permesso anche un miglioramento della qualità dell’aria, e i dipendenti hanno dichiarato di sentirsi generalmente più appagati e concentrati. Più verde in ufficio, più verdoni in cassa, insomma.

Fonte

Permanent link to this article: http://www.pandorando.it/11774/

Lascia un commento

Your email address will not be published.