La probabile affermazione degli euroscettici alle elezioni europee

europeeeuroscettici1.1Stimiamo che i partiti di protesta di varie forme di anti-UE possano arrivare al 31% dei voti, contro il 25% del 2009, e 218 su 751 seggi con un guadagno di 54 seggi rispetto al parlamento attuale”… Il potenziale dei partiti populisti anti-UE, anti-austerità, anti-immigrati e anti-establishment sarà un grande tema nelle elezioni di questo mese di maggio al Parlamento europeo. Sulla base delle più recenti indagini e proiezioni aggregate compilati da Vote Watch Europe, Open Europe stima che questi partiti possano giungere oltre il 30,9% dei voti a maggio, dal 24,9% nel 2009, e 218 su 751 seggi (il 29% ), da 164 su 766 (21,4%) nel parlamento attuale.
Dal think thank “Open Europe”

La rivista inglese ipotizza come fanno tanti da mesi una grande affermazione del fronte euroscettico, fronte che si pone contro l’Europa, contro l’euro, contro le leggi di austerità e rigore, contro l’immigrazione e l’integrazione, contro l’establishment etc.
Le misure di austerità e rigore, i dettami dell’Europa imposti dall’alto, le riforme impopolari, tutto ciò sta provocando da tempo miseria e povertà in molti stati del Sud Europa e non solo, sta provocando un’impoverimento delle classi medie, sta provocando squilibri ed ingiustizie sociali allarmanti, sta provocando diseguaglianze oltremodo preoccupanti.
La forte affermazione del fronte anti-Europa e anti-euro porterà molto probabilmente ad una “grosse koalition” in stile tedesco anche nel parlamento europeo, larghe intese presenti anche in Italia e in altri paesi europei.
Tutto a scapito della rappresentanza democratica, tutto a favore di una sempre maggiore condizione di postdemocrazia.
All’orizzonte è sempre più nitido il solcho che si sta formando tra il Nord e il Sud dell’Europa, tra paesi forti e paesi deboli… All’orizzonte è sempre piu evidente la distanza “abissale” che si è creata tra i cittadini e i politici che li rappresentano.
Elezioni europee che quindi non vedono più vecchie contrapposizioni ideologiche ma due fronti che si combattono come fossero in trincea, in una tragica battaglia dai risvolti confusi e caotici.

Fonte

Permanent link to this article: http://www.pandorando.it/probabile-affermazione-degli-euroscettici-alle-elezioni-europee/

Lascia un commento

Your email address will not be published.