Scoperto in Iran sistema idrico di 5000 anni fa

Iransistemaidrico1.1Gli archeologi in Iran hanno fatto una scoperta inaspettata durante gli scavi presso l’antico sito storico di Farash al serbatoio Seimareh Dam, un sistema idrico di 5000 anni fa. Il gruppo di ricerca sta lavorando duramente per recuperare i tubi per l’acqua, insieme a centinaia di altri reperti, prima che vengano sommersi dalla nuova diga.
I persiani sono una delle culture più antiche ad aver implementato sistemi avanzati di distribuzione dell’acqua, e sono tra i più grandi costruttori di acquedotti del mondo antico.
Essi sono particolarmente noti per la loro costruzione di qanat, una serie di pozzi verticali, come ben collegati tunnel in leggera pendenza, che sono stati utilizzati per creare un approvvigionamento affidabile di acqua per insediamenti umani e per l’irrigazione.
Iransistemaidrico1.2Il sistema idrico si compone di una piccola piscina e una lunga conduttura di terracotta. Ogni condotto di terracotta misura circa un metro di lunghezza e il leader della squadra Leili Niaken ha detto che è probabile che la struttura sia stata prodotta e cotta nella regione.
Oltre agli antiche tubi dell’acqua, il team di archeologi del Centro iraniano per la ricerca archeologica (ICAR) ha anche scoperto più di 100 siti risalenti al Neolitico, all’Età del Bronzo, all’Età del rame, All’Età delle Pietra, Sassanide e fino all’inizio del periodo islamico. Segni di influenza dei Mesopotamici nella regione sono stati identificati dagli studi effettuati sugli antichi strati del serbatoio.
La squadra di archeologi sta lavorando sodo per portare alla luce il resto dell’acquedotto, che può portare gli archeologi alla sua fonte. Lo scopo è quello di recuperare il più possibile prima che tutto vada sott’acqua quando il riempimento della diga sarà completa.

Fonte

Permanent link to this article: http://www.pandorando.it/scoperto-in-iran-sistema-idrico-5000-anni-fa/

Lascia un commento

Your email address will not be published.