«

»

Stampa Articolo

Da Cicciolina a Paola Bacchiddu passando per Sara Tommasi

Cicciolinabacchiddutommasi1.1Nel 1992 c’era il Partito dell’amore che candidò Ilona Staller, in arte “Cicciolina”, e Moana Pozzi ottenendo scarsi risultati. Cicciolina prese appena 800 voti, Moana dodici mila.
Ecco invece cosa successe quando Sara Tommasi, Luigi Marra e Domenico Scilipoti promossero il “Partito d’Azione per lo sviluppo”: la show girl apparve nuda in strada e davanti ad un bancomat.
Sara inoltre dichiarò: “Appaio nuda perché attraverso la mia visibilità voglio dire che le banche non solo ci hanno lasciato in mutande, ma ce le hanno letteralmente sfilate…“.
Cicciolinabacchiddutommasi1.2E ancora: “Poi non me ne frega niente di mostrarmi e mi diverto. Mi basta essere retribuita. Farei qualsiasi cosa per soldi. Lei sa quanto guadagna un consigliere comunale?
Infine il caso odierno di Paola Bacchiddu apparsa in bikini per promuovere la Lista Tsipras: Ciao è iniziata la campagna elettorale e io uso qualunque mezzo.
Votate l’Altra Europa con Tsipras”.
Certamente i primi due casi e soprattutto il secondo male si accompagnano al caso di Bacchiddu che provocatoriamente ha lanciato il suo messaggio contro una società dell’immagine e dell’apparire e contro la politica e i media che oscurano i piccoli partiti.
Però i casi presi nel loro insieme dimostrano il degrado morale del nostro paese negli ultimi vent’anni con la suddetta società dell’immagine e dell’apparire e con un berlusconismo che ha plasmato il nostro paese, la nostra società, la nostra politica etc.
Immagine e nudità al servizio della politica, marketing dell’immagine, marketing della sconcezza, esaltazione dell’indecenza, festival dell’oscenità…
Paolabacchiddu1.1Succede tutto questo da anni in Italia con forme e contenuti diversi.
Inoltre assistiamo al leaderismo nella politica e a un degrado dell’Italia in tutti i settori dovuto a mali ancestrali del nostro paese come nepotismo, clientelismo, familismo, raccomandazioni, favoritismi etc.
Nella società dell’immagine e dell’apparire tutto è mercificato, tutto è vendibile in una logica capitalista e neoliberista dello sfruttamento totale.
Allora anche il corpo e il sesso vengono svuotati come il messaggio e il discorso di ogni significato in un’apoteosi della vuotezza.

Fonte

Dettagli sull'autore

Pandorando

Permalink link a questo articolo: http://www.pandorando.it/cicciolina-paola-bacchiddu-passando-per-tommasi/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>