«

»

Stampa Articolo

University of California: scienziati confermano la ricezione di un segnale radio extraterrestre

Ricezione segnale radio extraterrestreUn team di astrofisici legati alla University of California, ha annunciato il 23 marzo 2015, che uno dei radiotelescopi che utilizzano per la ricerca di intelligenze extraterrestri ha intercettato una trasmissione che credono potrebbe essere un messaggio da una forma di vita aliena.
Gli scienziati, diretti dal professor Dan Werthimer, fanno parte del SERENDIP (Search for Extraterrestrial Radio emissione da popolazioni intelligenti nelle vicinanze Sviluppato) progetto, un programma che tenta di intercettare e decodificare le trasmissioni radio provenienti dallo spazio.
Hanno annunciato che il radiotelescopio di Arecibo, a Puerto Rico, ha ricevuto nel pomeriggio del 19 marzo, un forte segnale radio a banda stretta che porta le caratteristiche attese di una comunicazione non-terrestre, proveniente da fuori del sistema solare. Il messaggio è durato un totale di 134 secondi ed era costituito da un segnale di varia intensità, che gli scienziati hanno convertito in un codice alfanumerico strano, ortografia: 9HY9HY-H1C6N7O8P15-KT61L5-PKT6H9HY8F3.
Gli scienziati dicono che il segnale non assomiglia ad alcun forma di comunicazione utilizzata sulla Terra, ma credono che potrebbe essere una sorta di un codice Morse extraterrestre estremamente complesso.
Alcuni segmenti del segnale sono ricorrenti, e riteniamo che potrebbero essere parole o lettere“, dice il professor Werthimer. “Non sappiamo ancora, che cosa significa il messaggio, ma siamo quasi certi che è stato inviato da una qualche forma di extraterrestre intelligenza. Un segmento, che spiegaH1C6N7O8P15“, sembra anche far riferimento ai numeri atomici di idrogeno (H), carbonio (C), azoto (N), ossigeno (O), e fosforo (P), le componenti di DNA. Credo che sia non solo un messaggio da una forma di vita extraterrestre … ma è stato mandato appositamente per noi!
Questo non è la prima volta che un progetto SETI riceve un messaggio di forma spazio, ma questo è di gran lunga il messaggio più lungo e più chiaro mai ricevuto. I vari programmi SETI hanno trovato un totale di circa 400 segnali sospetti nel corso degli anni, ma non ci sono dati sufficienti per dimostrare che essi provengono da intelligenza extraterrestre.
Il più interessante caso è stato il “Wow segnale”, che è stato un forte segnale radio a banda stretta rilevato da Jerry R. Ehman il 15 agosto del 1977, mentre stava lavorando ad un progetto SETI al Big Ear Radio telescopio dell’università Statale dell’Ohio, si trova a Perkins Observatory Ohio Wesleyan University in Delaware, Ohio. Purtroppo, si è osservato solo per un tempo molto breve e scomparso prima che fu stato identificato.
Gli scienziati ora stanno cercando di identificare la fonte del segnale, per rispondere finalmente al messaggio, ma ci potrebbero volere mesi o anche anni, prima di essere in grado di individuarla.

Fonte

Dettagli sull'autore

Pandorando

Permalink link a questo articolo: http://www.pandorando.it/university-of-california-scienziati-confermano-la-ricezione-di-un-segnale-radio-extraterrestre/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>